Il libro “Pedagogia Speciale. Integrazione e inclusione” a Bari


La pedagogia dei processi formativi e di integrazione nella scuola, specialmente rivolta alle persone in situazione di disabilità, è un campo in continuo sviluppo, un’area di interesse per gli insegnanti e gli operatori che si occupano di pedagogia speciale, integrazione e inclusione sociale delle persone con disabilità.

Venerdì, 16 Gennaio, sarà presente a Bari Lucia de Anna, Professore Ordinario di Pedagogia Speciale (M-e direttrice del dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della salute presso l’Università degli Studi di Roma) per presentare il suo ultimo libro dal titolo “Pedagogia speciale. Integrazione e inclusione”.

La vasta esperienza internazionale nel campo della educazione inclusiva, integrazione scolastica e sociale delle persone in situazione di disabilità e disagio sociale, consentono di descrivere la Prof.Lucia De Anna tra i maggiori esperti nazionali ed internazionali nel campo della pedagogia speciale. Il libro verrà presentato venerdì, 16 Gennaio, alle 0re 10:00, presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Aula Magna Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I.

L’evento è realizzato in collaborazione con dipartimento di Pedagogia Interculturale e si inserisce all’inteno del seminario “Pedagogia Speciale. Integrazione e inclusione” con la partecipazione dei studenti, docenti e professori e si apre a tutti coloro siano coinvolti ed interessati a migliorare il loro approccio pedagogico in relazione alle persone che si trovano in una situazione di disabilità e per il miglioramento della qualità della vita.

Insieme a prof. Luca Gallo- Direttore del Lab. di Pedagogia Interculturale, prof.ssa Chiara Gemma – delegata del Rettore alla Didattica per studenti disabili, dott.ssa Annalisa Rossi – referente B.E.S. , USR Puglia, prof. Alberto Fornasari – coordinatore gruppo RESS – sezione Intercultura e Coordinatore Lab. Pedagogia Interculturale, il seminario si svolgerà in modalità interattiva, strutturando interventi programmati e dibattito sulla tematica della pedagogia speciale.

 

 

 

lucia de anna

Comments

comments

Lascia un commento