Editoria sociale per una Scuola Innovativa e Inclusiva

Download PDF

In passato abbiamo già parlato del progetto Archilabò (realizzato dal Centro A.m.p.i.a.), un progetto pensato e costruito per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): dislessia, discalculia, disortografia e disgrafia. Archilabò adesso ha bisogno del nostro aiuto per renderlo reale. I nostri partner sono stati accettati in un concorso di crowdfounding organizzato della Fondazione Telecom,  che ha realizzato una piattaforma speciale (click) per progetti che “fanno bene all’Italia”, come recita il loro slogan.

L’obiettivo del progetto è creare una Scuola Innovativa e Inclusiva, che consiste nell’utilizzerare strumenti on-line di clouding e altre tecnologie per vivere un’esperienza didattica e di apprendimento nuova rivolgendosi a studenti e insegnanti, affiancati da un educatore alla multimedialità, nel corso dell’anno scolastico e che li porterà a creare libri scolastici digitali, gratuiti e ad alta leggibilità.

In aula:

  • gli studenti, affiancati da un facilitatore grafico, realizzeranno una bozza della lezione che tradizionalmente dovrebbero seguire;
  • l’insegnante supervisionerà il lavoro offrendo stimoli e spunti di riflessione.

Il facilitatore grafico è una figura professionale recente che facilita la comprensione di un tema fornendone in sintesi i concetti fondamentali grazie all’utilizzo di scritte, icone, illustrazioni, cornici e connettori.

Le sue competenze permetteranno al gruppo di imparare a manipolare in modo efficace non solo i contenuti di un argomento e le loro relazioni, ma anche la strumentazione tecnica utile alla creazione della sintesi (lavagna interattiva multimediale, macchine fotografiche ad alta risoluzione, ecc.).

Fuori dall’aula:

  • in una dimensione laboratoriale un piccolo gruppo di alunni con DSA, supportati da un tutor dell’apprendimento, creeranno una lezione ad alta leggibilità a partire dalla bozza realizzata in classe;
  • a casa gli altri studenti approfondiranno, singolarmente o in gruppo, alcuni argomenti concordati con l’insegnante

Di settimana in settimana le lezioni e i relativi focus verranno condivisi online per essere utilizzati come strumenti integrativi o sostitutivi dei tradizionali libri di testo, e potranno essere arricchiti in qualsiasi momento da contributi apportati dagli studenti in seguito ad autonomi percorsi di ricerca.

Alla fine dell’anno i capitoli verranno raccolti in un Social Book, perfezionato e dotato di contenuti multimediali e scaricabile gratuitamente da tutti attraverso l’applicazione e il sito del progetto:

www.socialbooks.info – www.archilabo/socialbooks.org

Utili per lo studio, il ripasso o il recupero estivo, i Social Books potranno essere adottati anche da altre classi che miglioreranno il testo curandone la seconda edizione.

Un progetto di editoria sociale, dunque, per assicurare una costruzione cooperativa, co-creativa e condivisa della conoscenza, capace di garantire percorsi di apprendimento personalizzati e inclusivi, una migliore esperienza formativa e un uso maggiormente produttivo delle risorse.

Perché sostenerci?  –  Per innovare!

Social Books è un progetto innovativo come le figure professionali cui ricorre, nuove e in linea con i bisogni e le potenzialità della generazione 2.0.

I nostri collaboratori riceveranno una formazione che lascerà loro competenze trasversali grazie alle quali potranno essere coinvolti in altri progetti di crescita del territorio.

È un progetto ambizioso ma concreto, che permetterà di realizzare un ambiente di apprendimento digitale con risultati di elevato impatto sociale: la riduzione dei costi dei libri di testo per le famiglie, l’adozione di una didattica inclusiva, il miglioramento dei processi apprenditivi, l’elaborazione di un metodo editoriale nuovo, la creazione di un network di scambio tra scuole e studenti anche appartenenti a città diverse.

È un progetto fondato sulla condivisione e la collettività.

Per questo ha bisogno di voi, della vostra aspirazione a un modello di scuola e di lavoro diverso, inclusivo, efficiente e all’altezza delle nostre intelligenze.

 

Noi l’abbiamo ideato, voi potete realizzarlo“, lo slogan della campagna. Per questo chiediamo a tutti e tutte di partecipare e sostenere anche con un piccolo contributo, accedendo al sito dedicato alle iniziative innovative per il nostro progetto :

http://withyouwedo.telecomitalia.com/projects/852/social-books-la-nuova-generazione-dei-libri-di-testo

Comments

comments

Lascia un commento